Novità per gli affitti turistici. Come adempiere ed evitare pesanti sanzioni

Affitti, Nuove normative

È stato convertito in legge il cd. Decreto Anticipi che porta all’interno importanti novità per tutti coloro che affittano il proprio immobile con finalità turistica. Questo significa che i nuovi obblighi riguardano non solo chi opera nell’ambito dei cd. affitti brevi(ovvero quelle di durata inferiore a 30 giorni) ma anche coloro che  stipulano contratti di affitto stagionali (nella nostra zona, tipicamente da giugno a settembre).

Queste novità riguardano:

  • l’istituzione della Banca dati nazionale degli immobili, cui ci sarà l’obbligo di iscrizione
  • nuovi obblighi in materia di pubblicità, che riguardano qualunque pubblicazione (non solo digitale)
  • nuove aliquote cedolari che in alcuni casi passano dal 21% al 26%
  • adeguamenti alle norme sulla sicurezza degli impianti e prevenzione da incendi

Molto pesanti saranno le sanzioni nel caso in cui, a seguito di controllo, risultassero degli inadempimenti. Queste andranno da € 500 a € 8000e varieranno in base al tipo di inadempimento. In particolare, viene assegnata all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza il compito di effettuare analisi orientate all’individuazione di soggetti che concedono in locazione immobili non iscritti alla Banca Dati Nazionale da sottoporre a controllo.

Se sei interessato a scoprire come poter essere conforme alle nuove norme, ti invitiamo ad inviarci la tua richiesta di informazioni scrivendo al nostro modulo contatti

Team Vendo E Affitto

Vendo e Affitto

Contattaci
Vendo e Affitto